Loading...

Come diventare guardia forestale

come-diventare-guardia-forestalePer diventare una Guardia Forestale, cioè per entrare a far parte del Corpo Forestale dello Stato come agente, come prima cosa bisogna superare un concorso pubblico, oltre ad essere dotati di passione, costanza e credere in questo ruolo e questa divisa.

Il primo passo per entrare a far parte di questo corpo è il concorso pubblico per la nomina di allievi agenti del C.F.S.

Questo concorso viene bandito a scadenza non fissa. Per potervi partecipare bisogna avere massimo 30 anni e aver svolto volontariato in ferma prefissata annuale nelle forze armate, attività nota come VFPA.

Il VFPA

Per arruolarsi come VFPA è necessario possedere alcuni requisiti che sono:

  • Cittadinanza italiana
  • Età minima di 18 anni e massima di 25
  • Diploma di istruzione secondaria di primo grado
  • Altezza minima di 165cm per gli uomini e 161cm per le donne
  • Idoneità psicofisica e attitudinale
  • Qualità morali e di condotta specifiche

Ulteriori requisiti preferenziali sono specificati nei bandi di arruolamento.

Dopo il concorso: il ruolo

Una volta superato il concorso pubblico e rispettati i requisiti elencati sopra, si potrà intraprendere la carriera come guardia del Corpo Forestale dello Stato e decidere in quale dei vari settori andare ad inserirsi.

I settori primari in cui si suddividono i ruoli del personale del Corpo Forestale dello Stato sono definiti Grandi Settori e sono i seguenti.

  1. Ruolo direttivo e funzionario, i cui appartenenti si occupano di amministrazione, direzione e responsabilità degli uffici. Per appartenere a tale ruolo c’è bisogno di essere in possesso di almeno una laurea specialistica.
  2. Il cosiddetto ruolo personale in divisa, posto sotto il controllo del ruolo direttivo e funzionario, equiparabile alla posizione dei sottufficiali delle Forze Armate.
  3. Ruolo degli agenti e degli assistenti, che comprende la qualifica di agente, agente scelto, assistente ed infine assistente capo.
  4. Ruolo del personale tecnico amministrativo, personale che si occupa del supporto tecnico ed amministrativo.
  5. Ruolo degli operatori e dei collaboratori, suddiviso in varie qualifiche.
  6. Ruolo dei revisori, suddiviso in vice revisore, revisore e revisore capo.
  7. Ruolo dei periti, che si suddivide in vice perito, perito, perito capo e perito superiore.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons