Loading...

Come diventare Puericultrice

diventare-puericultriceDiventare operatrice socio-sanitaria specializzata nell’assistenza all’infanzia, può essere una bellissima occasione per crescere professionalmente e personalmente.

Crescere lavorando con i bambini

Stare a contatto con i bambini, assisterli e aiutarli a crescere dando loro un supporto psicologico, motorio e ludico è davvero un’azione tanto impegnativa quanto appagante.

Se, infatti, da un lato può essere difficile gestire una situazione particolarmente complicata, dall’altro può rafforzare determinate capacità lavorative come: l’organizzazione, il controllo e l’efficienza. Per non parlare del fattore umano.

Oltre a delle possibilità di crescita sotto questi punti di vista, attualmente in Italia c’è un grande bisogno di puericultrici abilitate all’assistenza all’infanzia. Questo avviene per via di un fenomeno demografico crescente e, contestualmente, di una decrescita degli asili in Italia.

Corsi di formazione

Per diventare puericultrice esistono numerosi corsi di formazione con lezioni sia fisiche che online, ore di laboratorio e tirocini sul campo come ospedali, asili nido e altri luoghi convenzionati.

Già da questa fase è possibile capire quante e quali sono le reali possibilità di inserimento nel mondo del lavoro come puericultrice. Le strutture che richiedono l’impiego di una puericultrice sono:

  • Asili nido;
  • Scuole materne;
  • Miniclub;
  • Kindergarten;
  • Ludoteche;
  • Cliniche ostetriche;
  • Reparti pediatrici degli ospedali.

Stage

Per cominciare, dopo il corso di formazione OSA offerto da vari Enti, bisogna svolgere uno stage di circa 300 ore che, in genere, consiste in una relazione scritta che descrive l’esperienza professionale svolta durante lo stage, che varrà come prova  d’esame finale.

Una raccomandazione da fare è quella di affidarsi a corsi di formazione progettati e gestiti secondo le norme UNI EN ISO 9001:2000. Solo questi, infatti, essendo certificati, possiedono le competenze giuste per poter preparare al mondo professionale e, in particolare, a un mondo professionale così delicato.

Diventare puericultrice, come abbiamo visto, può essere un’esperienza di vita molto intensa, sia perché si vanno ad aiutare persone bisognose, sia perché, data la difficoltà di tali situazioni, è un campo in cui si cresce davvero molto sotto il punto di vista professionale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons