Loading...

Come diventare Restauratore di Opere Antiche

diventare restauratoreSe il tuo sogno è dedicarti al restauro e riportare all’antico splendore i capolavori italiani di ogni tempo, sappi che il lavoro che cerchi è di grande responsabilità, ma che le soddisfazioni non mancheranno.

Ecco il percorso che devi fare per diventare restauratore e quanto guadagna chi intraprende questa carriera.

Percorso di studi

Per poter diventare un restauratore esperto, dovrai prima di tutto diplomarti, scegliendo il percorso artistico. Successivamente, dovrai scegliere se:

  • Frequentare l’Accademia delle Belle Arti;
  • Specializzarti in una scuola di formazione professionale per restauratori.

Il percorso di studi alterna teoria e pratica, grazie alla formazione di professionisti già nel settore e piccoli lavori manuali da fare con la loro supervisione. Il percorso di studi si completa con il rilascio di una certificazione, necessaria per affrontare il concorso pubblico.

Il bando del concorso si trova sul sito dei Beni Culturali, che gestisce i professionisti e li indirizza verso gli enti pubblici e privati che hanno necessità di restauratori professionisti per preservare il patrimonio nazionale.

Stage e retribuzioni

Prima di partecipare al concorso pubblico, valuta la possibilità di effettuare piccoli stage per enti privati. In questo modo potrai allenare la tua manualità, ma anche ottenere esperienze che ti daranno punteggio al concorso (e che faranno curriculum una volta passato il concorso stesso…).

La retribuzione di un restauratore professionista può arrivare fino a 80mila Euro l’anno. Non tutti, però, riescono a trovare occasioni di lavoro, oppure riescono a sviluppare la manualità necessaria per lavorare per le grandi opere dell’arte italiana.

Il restauratore è molto richiesto anche all’estero: le scuole di specializzazione italiane sono rinomate e i loro esperti sono ricercati. Non negarti nessuna possibilità, ma prepara il tuo curriculum da restauratore anche in inglese, per poter lavorare anche Oltralpe.

Il restauratore è anche responsabile di eventuali danni causati alle opere su cui lavora. Si tratta di opere dal valore inestimabile: valuta se non sia il caso di garantirti con un’assicurazione professionale per la tua attività.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons