Loading...

Come trovare lavoro in Svizzera: la Guida

lavorare-in-svizzeraUno dei paesi confinanti con l’Italia che ha sempre attirato numerosi emigranti è la Svizzera.

Rispetto al passato, oggi è molto più semplice varcare il confine e riuscire a trovare un lavoro, per effetto degli accordi che esistono tra il nostro paese e la Confederazione Elvetica. Ma per poter essere in grado di riuscire nell’impresa, bisogna possedere un minimo di requisiti.

Proviamo di seguito a fornire una breve ma esauriente guida di come fare per trovare lavoro in Svizzera, a cominciare dai punti fondamentali.

Requisiti per trovare lavoro in Svizzera

I requisiti fondamentali sono, innanzitutto, una condotta corretta nel proprio paese, ovvero l’assenza di precedenti penali. Risolto questo problema bisognerà:

  • Essere in possesso di un titolo di studio;
  • Avere conseguito almeno qualche qualifica professionale;
  • Possedere un Curriculum Vitae da poter inviare;
  • Conoscere un’altra lingua oltre l’italiano.

Questa nazione ha sempre esercitato un notevole richiamo da parte dei nostri connazionali, sia per la sua ricchezza che per la possibilità di vivere in un luogo non tanto remoto e dove il livello della qualità della vita, espresso sotto forma di servizi alla cittadinanza e possibilità di carriera nel mondo del lavoro, sono sempre stati un punto di forza.

Essere preparati

Per non incorrere negli errori più elementari quando ci si sposta all’estero in cerca di lavoro, bisogna sapere innanzitutto dove si vuole precisamente andare. La Svizzera, in particolare, è una nazione suddivisa in Cantoni ciascuno con una propria identità linguistica, economica e culturale.

Il francese, l’italiano e il tedesco sono le tre lingue principali che si parlano nella Confederazione, oltre a varianti linguistiche specifiche del luogo, tra cui la lingua reto-romanica. Il fattore linguistico potrebbe essere trascurabile per gli italiani che cercano lavoro nel Cantone Italiano, anche se va detto che la lingua più richiesta dalle imprese locali è il tedesco.

Questione di target

Queste caratteristiche fanno sì che, a seconda dell’area prescelta, possano essere richieste qualità personali e una preparazione specifica. Nella città di Zurigo, difatti, sarà possibile trovare impiego nel settore del terziario, in quanto in loco esistono molte aziende di servizi tra cui banche e compagnie assicurative, mentre a Ginevra sarà più semplice trovare impiego nell’ambito delle organizzazioni internazionali e non a caso in questa città esiste la più alta percentuale di stranieri rispetto alla popolazione locale. Bisogna ricordare, inoltre, che in Svizzera, e precisamente a Nyon, ha sede anche la UEFA, l’Unione Europea delle Associazioni di Calcio.

Riconoscimento titoli di studio

In genere i titoli di studio superiori sono riconosciuti tranquillamente, soprattutto quelli riguardanti le professioni di architetto, medico, veterinario e le principali professioni sanitarie. Per le professioni minori il governo svizzero valuta caso per caso l’equipollenza dei titoli di formazione posseduti dal lavoratore in cerca di impiego. E’ importante sapere che le professioni richieste sono davvero tante, dal dottore all’operatore di call center.

Dove cercare lavoro

Per trovare lavoro bisogna avere, oltre ai requisiti sopra elencati, anche un’idea giusta di dove e come cercare. Innanzitutto un grande aiuto può venire da Internet, che dà la possibilità di inviare curriculum e postare richieste direttamente on-line, oppure di consultare i siti svizzeri che trattano argomenti inerenti il lavoro, primo fra tutti, quello delle agenzie svizzere per l’impiego, note con la sigla RAV, a cui è necessario inviare sempre un Curriculum Vitae in formato europeo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons