Loading...

Curriculum Vitae o Raccomandazioni, cosa conta di più?

Chi di noi non si è posto questa domanda almeno una volta nella Vita ???

Bhe oggi a darci un’ulteriore risposta ci ha pensato un sondaggio/studio effettuato da Excelsior, di Unioncamere e ministero del Lavoro.

Bhe i risultati sono abbastanza scontati poichè è risultato che le imprese italiane per assumere preferiscono affidarsi a conoscenze personali piuttosto che a candidature spontanee attraverso il Curriculum Vitae.

Diciamo che anche senza Studi o Sondaggi la stragrande maggioranza di noi sa benissimo che al giorno d’oggi e nella Società in cui Viviamo è di gran lunga meglio affidarsi a Conoscenze o Raccomandazioni anzichè puntare sulla propria Bravura e Capacità personali nel Lavoro.

E’ triste dirlo ma nel 2012 conta di più essere Raccomandati o avere delle “Conoscenze Importanti”. 

Andando ad esaminare nel dettaglio i dati del Sondaggio si scopre che nel 2010 il 61,1% delle assunzioni è dovuto a “conoscenza diretta in primo luogo e segnalazioni personali”, attraverso conoscenti o fornitori.

Le assunzioni attraverso Curriculum Vitae corrispondano invece soltanto al 24,6% (nel anno precedente erano 21,5%), le società di lavoro interinale (5,7%) ed i centri istituzionali per l’impiego (2,9%), mentre Gli annunci tradizionali (su giornali e riviste) corrispondendo invece solo al 2,3% dei casi.

Insomma siamo ben lontani da un mondo del Lavoro che badi più alle singole Capacità ed Esperienze che alle Segnalazioni e Raccomandazioni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons