Loading...

Lavorare come operatore Ayurvedico: consigli ed opportunità

operatore socio sanitario.netL’operatore Ayurvedico è molto più di un semplice addetto al benessere dei clienti. Ecco qualche consiglio utile per veder riconosciute le tue capacità e le opportunità di lavoro.

Consigli

Se vuoi diventare operatore ayurvedico, sappi che non potrai prescrivere farmaci. Le tecniche dell’operatore Ayurvedico dipendono dalla medicina non convenzionale di origine indiana. L’idea è di agire su quelli che sono gli aspetti negativi della salute di una persona, ristabilendo l’equilibrio che consente di dare una rinnovata serenità.

Se vuoi iniziare questa professione, sappi che dovrai frequentare un corso di specializzazione riconosciuto, che ti dia anche le nozioni sull’origine dell’Ayurveda. Il corso, sia pratico che teorico, si concluderà con un esame e il rilascio di un diploma, che potrai utilizzare per iniziare a lavorare.

Oltre ai massaggi, dovrai anche curare il benessere generale del tuo cliente: le pratiche di respirazione e l’uso di tisane accompagna le tecniche applicate dall’operatore Ayurvedico, che però dovrà prima chiedere al cliente se ha qualche allergia.

Se sei già fisioterapista, praticare l’Ayurveda potrebbe darti una specializzazione in più, da sfruttare a fini curriculum.

Opportunità

Come operatore del benessere, potrai lavorare nei centri specifici, oppure in attività vicine all’ambito sanitario. La tua professionalità potrebbe essere anche richiesta da persone che non hanno problemi di salute, ma ritengono che le tecniche dell’Ayurveda possano migliorare il loro benessere in senso generale.

Potrai lavorare anche in proprio, utilizzando il diploma come specializzazione extra. Ricorda che, in questo ambiente, le opportunità si creano anche grazie a una buona rete di contatti. Valuta la possibilità di aprire una pagina con la tua attività e di offrire servizi “a pacchetto” ai clienti più affezionati.

I biglietti da visita potrebbero essere anche un buon modo per fare passaparola. Valuta anche le opportunità all’estero, dove c’è maggiore sensibilità per la medicina non convenzionale. Ricorda che il tuo lavoro va coltivato anche con una formazione specifica.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons