Loading...

Lavorare in Brasile: come trovare lavoro?

lavorare in brasileTrovare lavoro in Brasile non è facilissimo: il Paese ha una burocrazia molto ferrea, soprattutto quando si parla di assumere personale dall’estero.

Ecco tutta la documentazione che dovrai procurarti per trasferirti e lavorare in Brasile, con i settori dove si cerca più personale.

Lavori più richiesti

Il Brasile è affamato di manager, in tantissimi settori. Il titolo di studio e la conoscenza della lingua sono due passaporti di valore pari a quello che porterai con te per entrare nel Paese. I settori dove si cercano manager sono:

  • Nelle costruzioni, i manager sono richiesti per gestire i rapporti con la Pubblica Amministrazione;
  • Nel settore dell’energia pulita, per gestire la realizzazione e la progettazione degli impianti. Le aziende del settore cercano anche ingegneri stranieri, che abbiano le giuste competenze per dare maggiore sviluppo alle attività brasiliane;
  • Nell’agroalimentare, dove i manager hanno il compito di scegliere i terreni a maggiore resa produttiva e a organizzare il lavoro automatizzato;
  • Nella tecnologia, soprattutto per la vendita diretta dei software. Gli esperti nel settore IT sono molto richiesti, soprattutto quando si parla di applicazioni.

Quanto si guadagna e costo della vita

Lo stipendio medio in Brasile è di circa 1.200 Euro al mese. Se i grandi luoghi di villeggiatura possono costare parecchio, è abbastanza semplice trovare soluzioni economiche per i canoni di affitto: è uno dei motivi per cui molte persone, ormai in pensione, scelgono di trasferirsi definitivamente in Brasile (tanto che c’è un visto ad hoc per loro).

I documenti da fare per trasferirsi

Se vuoi trasferirti in Brasile, ti consigliamo prima di cercare un lavoro sui siti di settore. Anche se, con il passaporto, potrai stare per tre mesi nel Paese, ricorda che per lavorare in Brasile ti servirà il visto permanente, rinnovabile ogni due anni.

Recati all’Ambasciata Brasiliana a Roma e consegna le fotocopie dei seguenti documenti:

  • Passaporto;
  • Due fototessere originali;
  • Modulo originale da compilare (lo hanno in Ambasciata);
  • Certificato penale;
  • Certificato di carichi pendenti;
  • Certificati riferiti alla nascita e al matrimonio (se vai con famigliari).

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons