Loading...

Resume per gli Stati Uniti: i consigli più importanti

caratteristiche resume USAIl resume (anche detto “alla francese” resumè) è il tipo di curriculum vitae più in uso negli Stati Uniti e in alcuni altri Paesi anglosassoni, tra cui Canada e Australia.

Sebbene entrambi vengano scritti con l’obiettivo di ottenere un colloquio di lavoro, il CV in uso nei Paesi europei ed il resume non sono la stessa cosa.

Se volete redigere un resume efficace, non pensate che sia sufficiente tradurre in lingua inglese ciò che scrivereste in un normale curriculum. Il resume, infatti, deve avere specifiche caratteristiche, sia in termini di forma sia in termini di contenuto.

In questo articolo trovate alcuni consigli di carattere generale che vi aiuteranno a scrivere un buon resume, documento essenziale se state cercando lavoro negli States.

Scrivere un resume per gli USA: consigli generali

Siate chiari e concisi

Le informazioni devono essere fornite in forma sintetica ma, allo stesso tempo, in modo che siano di immediata comprensione.

Optate per frasi brevi, sintatticamente semplici e d’impatto, evitando – invece – i periodi lunghi e ricchi di subordinate.

La lettura del resume non deve portare via al selezionatore più di un paio di minuti: ecco perché, di norma, non dovrebbe essere più lungo di una pagina.

Usate un lessico vario

Sebbene l’inglese non sia la vostra lingua madre, cercate di usare un vocabolario il più ampio possibile, ricorrendo a sinonimi o – se necessario – a perifrasi.

Usate verbi di azione, simboli e cifre

La descrizione della vostra esperienza lavorativa deve essere ricca di verbi di azione (ad esempio, eseguire, sviluppare, conseguire…), che mettano in evidenza i risultati che avete raggiunto.

Se possibile, inoltre, inserite simboli (ad esempio %, €…) e cifre, che sono facilmente visibili e risaltano le informazioni di carattere pratico.

Non soffermatevi su hobby e interessi

Evitate di menzionare i vostri interessi personali e/o gli hobbies, a meno che non siano effettivamente pertinenti al ruolo per cui vi proponete e, quindi, possano dare un valore aggiunto alla vostra candidatura.

Evitate errori ortografici e grammaticali

Nel resume, così come nel curriculum vitae, è importante che gli errori ortografici e grammaticali vengano evitati.

Prima di inviare il documento, quindi, rileggetelo attentamente più volte e, se ne avete la possibilità, fatelo leggere anche da un’altra persona, che potrebbe scorgere errori di cui voi non vi siete accorti.

Attenzione a font e dimensione del carattere

Per quanto riguarda il font, sceglietene uno semplice, che non renda faticosa la lettura. Il consiglio è di scegliere un font sans serif.

Quanto alla dimensione, il carattere non deve essere né troppo piccolo né troppo grande: la cosa migliore è optare per una dimensione 10 o 12.

Curate la grafica

A seconda del tipo di lavoro per cui vi candidate, il design del vostro resume deve avere caratteristiche diverse.

Se, ad esempio, vi state proponendo per un lavoro creativo (graphic designer, web designer, grafico pubblicitario, illustratore…) è bene che già dal design del resume emerga il vostro lato artistico: nell’impaginazione del documento, dunque, usate con astuzia colori ed elementi grafici.

Se, invece, vi candidate per un lavoro più tradizionale (ad esempio, in campo sanitario, economico, giuridico…) l’impaginazione del resume deve essere il più possibile semplice e lineare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons