Loading...

Si può lavorare essendo in Cassa Integrazione?

lavorare in cassa integrazioneIn generale, la legge stabilisce che non si possa lavorare se si è in cassa integrazione. Ci sono casi, però, in cui la legge offre questa possibilità. Ecco quali sono.

Quando puoi lavorare

Se decidi di lavorare anche se sei in cassa integrazione, sappi che, se non rispetti dei casi specifici, rischi di perdere la cassa integrazione! Si possono distinguere due tipi di cassa integrazione:

  • La cassa integrazione ordinaria. Significa che il datore di lavoro usa la cassa integrazione perché l’azienda si chiude per motivi che non dipendono né da lui, né da te. Per esempio, se l’azienda crolla per un terremoto, il dipendente ottiene la cassa integrazione ordinaria.
  • La cassa integrazione straordinaria, invece, scatta quando l’azienda chiude per fallimento, oppure decide di riconvertirsi causa crisi.

Ora, puoi lavorare senza perdere la cassa integrazione solo se riesci a dimostrare che avresti potuto fare il secondo lavoro anche se non avessi perso il primo. Per dare questa prova, dovrai informare sia l’Inps, sia il tuo datore di lavoro della nuova situazione.

Il consiglio è di usare la raccomandata con ricevuta di ritorno, per avere la certezza che i documenti siano arrivati a destinazione. Ricorda che, per non perdere la cassa integrazione, il nuovo lavoro non deve essere solo in orari diversi da quelli in cui svolgevi il tuo vecchio lavoro, ma dovrai dimostrare anche che non si tratta di un lavoro continuativo.

Di conseguenza, non potrai firmare contratti a tempo determinato o indeterminato, ma solo contratti a chiamata. Fai attenzione anche al cumulo dei redditi: se superi una certa soglia, potresti perdere i benefici fiscali legati alla tua situazione economica.

Quando rivolgerti al commercialista

Se sei in cassa integrazione e vuoi continuare a percepirla, non potrai neanche metterti in proprio. Valuta la possibilità di far verificare la tua situazione da un commercialista, oppure da un CAF convenzionato, per poter conteggiare il cumulo dei redditi e risolvere un po’ di pratiche burocratiche. Ricorda che, con la cassa integrazione, hai diritto all’80% della tua retribuzione netta mensile.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons