Loading...

Come diventare regista?

come diventare registaTrasformare le storie in pellicola e la pellicola in emozione: questo il lavoro del regista. Se sogni di diventarlo, ecco qualche dritta che ti aiuterà.

Affianca studio e stage

Per iniziare, puoi conseguire il diploma a indirizzo “Audiovisivo”: il diploma affianca studio e lavoro perché, per l’ultimo anno, sono previsti degli stage con studi fotografici della zona. Gli stage faranno curriculum mentre stai prendendo il diploma.

Ricorda che lo stage non è retribuito, ma non si diventa regista in un giorno: dovrai imparare a registrare un filmato, montare un video, lavorare sul suono e abbozzare una sceneggiatura. Solo quando sarai in grado di fare tutte queste cose da professionista, potrai diventare regista e coordinare il lavoro dietro le quinte.

Cercare le prime esperienze

Dopo il diploma, segui il detto: “Da cosa nasce cosa”. Significa che puoi usare lo stage fatto per convincere i piccoli studi di fotografia ad assumerti. All’inizio i guadagni sono pochi (si parla di lavoretti), ma dopo un po’ potrai maturare l’esperienza necessaria per poter aspirare a qualcosa in più.

Come diventare regista teatrale

Per diventare regista teatrale, dovrai frequentare una scuola di eccellenza: le scuole non accettano tutti i candidati, quindi dovrai superare un esame e frequentare almeno per tre anni. Al termine del percorso di studi, riceverai un attestato che potrai utilizzare per creare i primi contatti.

Considera anche le esperienze che potresti fare inserendoti in una piccola compagnia teatrale: potresti vedere da vicino il lavoro di attori, scenografi, ecc.

Il regista cinematografico: i Festival e YouTube

Creare un canale YouTube e caricare i primi cortometraggi è molto utile: valuta le web series più riuscite e non smettere mai di guardare film e serie tv. Il canale, se ben seguito, può essere anche valido a fini curriculum: crea la tua storia e invita gli amici a farti da attori improvvisati.

Inizialmente sembrerà un gioco, ma in realtà stai affinando le tue doti da futuro regista, sia come comunicazione che come realizzazione di pellicole.

Quando ti sentirai pronto (e potrai permetterti gli strumenti giusti), potrai partecipare ai Festival per aspiranti registi. Per sapere quando si tengono e chi li organizza, visita i siti del settore e inizia a farti conoscere.

Trova un agente

Quando avrai vinto qualche Festival (oppure avrai l’opportunità di metterti in proprio), dovrai valutare la consulenza di un agente: il suo compito è di metterti in contatto con i produttori (o con gli impresari per il teatro), che ti commissioneranno le prime pellicole o i primi spettacoli.

A quel punto, avrai la vera sfida, ovvero conciliare le esigenze del produttore con quelle del tuo team di lavoro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Curriculumvitaeeuropeo.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons